I libri di Salsomaggiore Terme

Tempo di lettura: min.
I libri di Salsomaggiore Terme
Prodotti Salsomaggiore Terme
Guarda le migliori offerte per i prodotti di Salsomaggiore Terme https://amzn.to/3krrizz.
Salsomaggiore Terme, nota località termale in provincia di Parma, è stata nei secoli fonte di ispirazione per numerosi scrittori e autori. Tra le pubblicazioni che ne raccontano la storia, l’arte e l’architettura, spiccano Tra Liberty e Deco’ Salsomaggiore, che illustra lo sviluppo urbanistico della città tra Otto e Novecento, e Il giorno della regina: Salsomaggiore Terme - Una romantica passeggiata nella città della salute e dell’amore, incentrato sulla figura della regina Maria Luigia.

Di grande interesse anche L’oro e l’Oriente. Galileo Chini a Salsomaggiore Terme, che esplora l’opera dell’artista toscano nella località termale, e La guerra del sale tra agricoltori e salinari a Salsomaggiore, sulla produzione del sale nella zona. Non mancano poi una guida storica dell’Ottocento e una raccolta di scritti di autori che soggiornarono a Salsomaggiore e Tabiano.

Il giorno della regina: Salsomaggiore Terme - Una romantica passeggiata nella città della salute e dell’amore

Abbiamo scritto di questo libro nell’articolo Il giorno della regina libro.

Le atmosfere del luglio 1925, quando la Regina Margherita di Savoia soggiornò al Grand Hotel des Thermes, e del settembre 1960, i giorni in cui si svolse la XVIII edizione del concorso di Miss Italia, rivivono fra le strade di Salsomaggiore in due garbate e intriganti storie d’amore.

Una romantica passeggiata nella città della salute e dell’amore che, anche attraverso suggestive immagini d’epoca, ci fa incontrare persone, visitare luoghi e vivere emozioni di un tempo che fu.
 link affiliazione
Trova su Amazon

L’oro e l’Oriente. Galileo Chini a Salsomaggiore Terme. Ediz. a colori

Abbiamo scritto di questo libro nell’articolo L oro e l Oriente. Galileo Chini a Salsomaggiore Terme Ediz a colori.

ll 27 maggio 1923 si inaugurava lo stabilimento termale Lorenzo Berzieri e lo slogan coniato per l’occasione recitava Le più belle Terme del mondo. La mostra e il relativo catalogo, riccamente illustrato, intendono raccontare l’unicità dello stabilimento termale Berzieri, ma anche le invenzioni del poliedrico artista Galileo Chini per i saloni del Grand Hotel des Thermes e per villa Fonio, in cui uno spiccato gusto orientaleggiante si coniuga con i caratteri del Déco italiano.

L’esposizione, promossa dal Comune di Salsomaggiore, si propone di ricostruire attraverso circa 150 opere la storia del monumentale progetto e di raccontare i simboli e le allegorie racchiusi nel fastoso palazzo termale che è stato concepito come un santuario dell’acqua salsobromoiodica: uno straordinario esempio del gusto deco più ricco e sontuoso, ma anche un tempio carico di simboli che introducono ai suggestivi e avvolgenti rituali della cura termale.
 link affiliazione
Trova su Amazon

La guerra del sale tra agricoltori e salinari a Salsomaggiore

Abbiamo scritto un articolo sulle Le saline farnesiane di Salsomaggiore.

L’impoverimento progressivo delle acque, in quantità e grado di salinità, l’aumento della domanda estesa ai tre Ducati (Parma, Piacenza e Guastalla) per l’aumento della popolazione e dei consumi interni, la volontà Ducale di provvedervi in monopolio con la propria Regìa del sale avente perno sulle Fabbriche Salsesi: a metà settecento (Finanza Ducale ed Amministratori delle saline) trovano la soluzione importando dalle Saline dell’Adriatico, Cervia e Comacchio, i quantitativi di sale mancanti, che trasportati a Salso, via acqua sul Po ad Ongina e quindi con cariaggi sino a Salso, vengono fusi col sale naturale, estratto dalle acque salse da secoli, certo dall’877, come è documentato. L’eccezionale sale di Salso è esitato a 15 lire al peso, quello importato dal Mare a lire 2,50, e rivenduto alla pari del puro, con un profitto delle finanze ducali che vedono questa voce la più importante nel Bilancio Ducale.

Occorre però evaporare l’acqua con la mischia dei due Sali, occorre quindi un esorbitante consumo di legname, fascine e tagli grossi, che provengono dai boschi attorno a Salso per 8 miglia riservati alle saline; occorre poi tagliare, trasportare la legna, che si aggiunge al trasporto del sale marino dall’Ongina ed al riparto tra i depositi dei Ducati (Parma, Piacenza, Borgo Taro, San Donnino, ed altri 200 depositi minori, compresi tutti i Borghi e Comuni) del sale lavorato in quattro qualità, per distinguerli con la loro colorazione: Rossetto, Bianco, Berrettino, Comune da quelli di contrabbando importati illegalmente, soprattutto dal genovesato. I maggiori consumi, agli inizi dell’800, nell’età francese per l’aumentata popolazione, le truppe di stanza ed in transito, la salatura delle carni, per la fabbricazione dei formaggi, per insaporare il largo uso della farina di mais, rendono sempre più necessari quantitativi maggiori di sale e, quindi, di uso di legnami per estrarli, ma anche altrettali quantitativi di generi alimentari affidati alla produzione agricola.

Dalle due opposte esigenze, nascono due risposte diverse su cui si fronteggiano i salinari custodi dell’ortodossia dell’estrazione del sale e gli agrari favorevoli ad emancipare le terre dalla corvée del sale, per renderle a coltura e produttive. I vari Governi Ducali, ed illuminati francesi, poi ancora Ducali non decidono, ma in effetti le loro simpatie vanno ai salinari, sino a quando la patata bollente rimarrà nelle mani di un Ministro dell’Italia Unita, Gioacchino Napoleone Pepoli, a cui spetterà l’ultima parola nel 1860.
 link affiliazione
Trova su Amazon

Guida storica, medica e pittoresca di Salsomaggiore e Tabiano (rist. anast. Parma, 1861)

Abbiamo scritto un articolo Guida turistica Salsomaggiore Terme

22 cm, rilegatura editoriale in piena pelle verde, titolo e fregi impressi in oro al piatto e al dorso, p. 154. Con 7 tavole f.t. di riproduzioni di incisioni in rame. Edizione anastatica di quella di Parma presso Tip. Cavour del 1861.
 link affiliazione
Trova su Amazon

La Francigena di Salsomaggiore

La Francigena di Salsomaggiore.Una ricerca basata su documenti altomedievali che indica un antico e dimenticato tratto della Francigena, incardinato su fortezze e pievi, che collegava la pianura piacentina ai valichi della Cisa.

La Via Francigena non è una strada ma una direzione percorsa su un fascio di vie
Mescolando storia e leggenda Roberto Mancuso ci racconta la variante salsese della via Francigena. Il libro è anche l?€?occasione per scrivere delle pievi e dei castelli che circondano le colline di Salsomaggiore e del museo del mare antico. Interessante il capitolo che fa una panoramica delle principali strade altomedievali delle province di Parma e Piacenza. Una guida indispensabile per chi si appresta a passeggiare per i sentieri della nostra zona.

Autore (Roberto Mancuso) di monografie storiche e raccolte di leggende italiane,in cui si cerca l’origine storica del racconto.Ha collaborato con enti e associazioni italiane ed europee, università, periodici e programmi televisivi locali e nazionali.Vive tra libri di storia e cucina a Salsomaggiore Terme con un cagnolino, due gatte feroci, una moglie e due figli.
 link affiliazione
Trova su Amazon

Tra Liberty e Deco’ Salsomaggiore

In 4 214 pp. Prima splendida edizione. Fotografie a colori di Paolo Candelari, tutte in grande formato, alcune doppie e ripiegate. Cartone editoriale, sovraccoperta. Ottimo stato, come nuovo.

È ancora il testo di riferimento sui capolavori realizzati soprattutto da Galileo Chini e Ugo Giusti nel gioiello termale emiliano. Sempre bellissima la veste editoriale, le illustrazioni, preziosi i saggi. Un ottimo acquisto!
 link affiliazione
Trova su Amazon

Grand Hotel Regina Salsomaggiore

Pieghevole di 10 facciate di cm. 22,5 x 12; con numerosissime illustraz. fotograf., anche di interni, molto ben riprodotte; copertina grafica con veduta dell’albergo e fregi. VG. Ottimo e ben stampato su carta di qualità. Direz. Vittorino Ricchini.
 link affiliazione
Trova su Amazon

Scrittori a Salsomaggiore e Tabiano. Ediz. illustrata

Quando due amici, uno scrittore e una storica delle località termali, discutono con passione di ville d’acque e letteratura, immaginano un’antologia di autori che hanno trovato ispirazione nelle mondane e terapeutiche Salsomaggiore Terme e Tabiano. Dopo qualche anno l’idea si concretizza: i materiali per il libro ideato sembrano sistemarsi spontaneamente in un incontro di uomini, date, resoconti poetici ed epistolari letterari, impreziositi da aneddoti e fotografie.

L’intento dei curatori è proporre la città termale come luogo di elaborazione culturale, lontana dall’effimero che ostinatamente persegue.
Le terme sono state scenario di incontri straordinari che hanno ispirato pagine intense, si pensi ai bagni di Baden Baden per Il giocatore di Dostoevskij.

A Salsomaggiore hanno soggiornato, in epoche diverse, Giuseppe Verdi, Margherita di Savoia, Giovanni Verga, Gabriele D’Annunzio, Nullo Musini, Salvatore Quasimodo, Attilio Bertolucci, Luca Goldoni e molti altri.
 link affiliazione
Trova su Amazon

Potrebbe interessarti






Salsomaggiore Terme (Salsomaggiore) - 09/01/2024 - I libri di Salsomaggiore Terme
Written by Mokik

ChatBot AI MrPaloma

Cerca più informazioni grazie alla nostra AI, prova a fargli delle domande utilizzando l'icona che vedi in basso a destra.
Utilizza la forza di ChatGPT per ricercare in tutti gli articoli di MrPaloma.com
Esplora MrPaloma con la nostra chat IA!. Domanda cosa vuoi trovare per cercare rapidamente.

Link referral

In questo articolo, potrebbero essere presenti alcuni link referral, che sono speciali link che ci permettono di ottenere una piccola commissione se decidete di effettuare un acquisto o di registrarvi a un servizio dopo aver cliccato su di essi. I link referral sono comunemente utilizzati per sostenere il costo delle operazioni del sito web e per continuare a fornire contenuti di qualità agli utenti come voi.

Tuttavia, tenete presente che i link referral non influenzano il nostro giudizio o il contenuto dell’articolo. Il nostro obiettivo è fornire sempre informazioni accurate, approfondite e utili per i nostri lettori. Speriamo che questi link referral non compromettano la vostra esperienza di navigazione e vi invitiamo a continuare a leggere i nostri articoli con fiducia, sapendo che il nostro impegno è offrirvi sempre il meglio.

Aiuta MrPaloma.com a crescere, utilizza uno dei seguenti link per iscriverti a qualche sito così che noi possiamo ricevere un omaggio.
Amazon Sostieni MrPaloma facendo acquisti su Amazon partendo da questo link amazon.it.
Plutus Ricevi uno sconto del 100% in PLU su tutti i vantaggi basati su abbonamento. plutus.it.

Articoli precedenti

Drone

Arena Estiva Parco Mazzini
Arena Estiva Parco Mazzini

L’arena estiva esistente a Salsomaggiore Terme, situata all’interno del suggestivo Parco Mazzini vicino alle Terme Zoja , ospita una serie di eventi. Questo parco è appositamente attrezzato per

Grand Hotel et de Milan attraverso gli occhi del drone DJI Mini 2
Grand Hotel et de Milan attraverso gli occhi del drone DJI Mini 2

Video realizzato con il drone DJI mini 2 del Grand Hotel et de Milan .

La storia di questo stupendo hotel risale alla fine del 1800! Imponente, maestoso, questo

Poggio Diana drone discoteca abbandonata
Poggio Diana drone discoteca abbandonata

Video realizzato con il drone DJI mini 2 dell’immobile Poggio Diana .

Il Poggio Diana fu costruito su progetto dell’architetto Bacciocchi tra il 1928 e 1929 e

© MrPaloma 2024 - Viaggi - Foto - Forum -
Termini di servizio - Privacy