Lamas
Autore messaggio
Messaggi inviati: 75
Registrato:
06/03/2006 09:41:59

MAI IN B: beh adesso vediamo...

Ma alla fine si chiama ancora sudditanza psicologica o MASERATI BITURBO?
FORZA ZEMAN!
FORZA GUARINIELLO!

Ecco il link per leggere alcune delle intercettazioni telefoniche:
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Sport/2006/05_Maggio/04/intercettazioni.shtml
Messaggio inserito: 05/05/2006 15:49:57
Comm. Zampetti
Autore messaggio
Messaggi inviati: 3
Registrato:
19/04/2006 17:33:41

Ecco perchè la Maserati che ho ordinato io non arriva mai, quelle di Moggi hanno la precedenza.ringhio
Messaggio inserito: 05/05/2006 15:54:24
Lamas
Autore messaggio
Messaggi inviati: 75
Registrato:
06/03/2006 09:41:59

INCHIESTA NAPOLI: AMMONIZIONI MIRATE PER CONDIZIONARE FORMAZIONI
Un metodo basato sull' uso sistematico del cartellino giallo o rosso per impedire ad alcuni giocatori di essere in campo nelle partite delle loro squadre contro la Juventus: ci sarebbero anche ''interventi chirurgici'' di questo tipo da parte degli arbitri ritenuti vicini alla Gea nel cosiddetto ''sistema Moggi'' sul quale sta indagando la Procura di Napoli. Anche su questo aspetto stanno indagando da oltre un anno, i carabinieri del reparto operativo di Roma che avrebbero acquisito in merito - secondo quanto si e' appreso - diverse intercettazioni telefoniche.

IPOTESI INDAGINE, AMPIO CONDIZIONAMENTO CAMPIONATO
Non ci sono solo singole partite sospette nel mirino degli inquirenti napoletani che indagano sul calcio: una delle ipotesi investigative, secondo quanto si e' appreso, e' infatti che sia stato attuato un vasto sistema di condizionamento del campionato. I carabinieri di Roma hanno cercato di verificare nel corso dell'indagine proprio questo: non solo se sono fondati i dubbi sulla correttezza di diverse partite 'incriminate', ma se il dg della Juventus Moggi abbia posto in essere un sistema di ampio 'condizionamento' del campionato intervenendo, direttamente o indirettamente, su diverse squadre, a cominciare da quelle controllate dalla Gea. Gli investigatori avrebbero in particolare sotto osservazione alcune partite disputate, oltre che dalla Juventus, da Lazio, Fiorentina, Siena e Messina. L'inchiesta, comunque, viene sottolineato, non e' ancora arrivata alle strette finali; molti sarebbero gli atti ancora da svolgere.
Messaggio inserito: 12/05/2006 11:11:11
Theo
Autore messaggio
Messaggi inviati: 340
Registrato:
03/03/2006 17:07:19

Visto che siamo in tema....

cesso
Messaggio inserito: 12/05/2006 15:24:53
Lamas
Autore messaggio
Messaggi inviati: 75
Registrato:
06/03/2006 09:41:59

SEQUESTRO DI PERSONA

MOGGI E GIRAUDO: SEQUESTRO PERSONA PER CASO PAPARESTA
Il direttore generale della Juventus Luciano Moggi e l'amministratore delegato Antonio Giraudo sono indagati anche per concorso in sequestro di persona. Tale accusa si riferisce a un episodio avvenuto al termine della partita Reggina-Juventus del 6 novembre 2004, conclusasi 2-1 per i calabresi, ovvero quando i due dirigenti avrebbero chiuso a chiave negli spogliatoi l'arbitro Paparesta ed i suoi collaboratori Cristiano Copelli e Aniello Di Mauro.
Messaggio inserito: 12/05/2006 17:26:05
Lamas
Autore messaggio
Messaggi inviati: 75
Registrato:
06/03/2006 09:41:59

e alla fine c'è anche TRUFFOLO...

Signor Moggi ma perche' e' successo tutto questo?
Io so solo che per quel che mi riguarda e' stata un'imboscata, un colpo alle spalle terribile che mai mi sarei immaginato

A cosa vuole alludere?
Io ho una mia idea...(pausa). Mi stia ad ascoltare, ora le racconto un fatto...

Prego, cominci pure...
Lo scorso settembre, quando andai a Palazzo Grazioli, Berlusconi mi propose di andare al Milan. Io rimasi sorpreso e, pur lusingato da quell'offerta, gli dissi che ci avrei riflettuto. Eravamo solo all'inizio della stagione, in quel momento dovevo pensare alla Juventus. Ma tutti noi sappiamo come e' fatto il proprietario del Milan, basta poco per entusiasmarlo. E cosi' racconto' tutto a Galliani, con grande enfasi...

Il quale evidentemente non deve averla pressa bene...
Esatto. Neppure a farlo apposta, due settimane dopo il mio incontro con Berlusconi, alla Figc arrivarono i fascicoli della Procura di Torino con intercettazioni che riguardavano me e altri personaggi del calcio. Carraro informo' subito Galliani, il quale ovviamente ne parlo' con Berlusconi.

Tiri le sue conclusioni...
Evidentemente Galliani suggeri' a Berlusconi di stare molto attento prima di fare certe scelte, gli disse che forse non era il caso di insistere su di me per via dell'inchiesta

Alla faccia dell'amicizia tra lei e Galliani...
Parliamo d'altro

D'accordo, ma perche' da settembre si e' arrivati a maggio?
Carraro sapeva tutto. E sappiamo pure che non era in buoni rapporti con Mazzini che, invece, e' sempre stato un mio amico...Hanno aspettato il momento giusto anche per incastrare Pairetto visto che Galliani aveva promesso a Collina il posto di designatore, sappiamo da dove sono uscite le prime notizie.

Sta parlando di complotti e tradimenti, ma le intercettazioni coinvolgono soprattutto lei...
Non sono stato io a inventare questo calcio, e' il sistema che funziona cosi' da sempre. Ma scusate avete visto tutte le intercettazioni? Se ne sono sentite delle belle, eppure la colpa e' stata data sempre a me solo perche' il mio nome e' stato il primo ad essere gettato in pasto alla stampa. e Carraro? Per non parlare del suo segretario Ghirelli, un uomo molto pericoloso.

Mi perdoni, i suoi colloqui con Bergamo e Pairetto lasciavano poco spazio alle intercettazioni...
Puo' sembrare cosi', magari certe parole sono state decifrate solo in un senso ma allora vi dico una cosa: da anni, tutti i giorni della settimana, i designatori ricevevano telefonate da presidenti e dirigenti di tutte le serie, a cominciare da Meani del Milan e Facchetti dell'Inter. E di certo non erano telefonate amichevoli, perche' ognuno aveva sempre qualcosa di cui lamentarsi.

D'accordo, il problema e' che l'accusa dice che lei faceva pressioni...
Non e' vero. Io, come altri miei colleghi, volevo solo assicurarmi che in campo non scendessero arbitri nemici della Juventus, ma che tutte le partite fossero dirette da professionisti seri, bravi, soprattutto imparziali.

Cosa la faceva tanto preoccupare? Dopotutto dovevano essere gli altri a temere la Juventus...
E invece le cose stanno diversamente, del resto non sono stato io a creare questo mondo del calcio che vive solo di interessi e logiche spietate. Il vero potere e' quello economico di coloro che gestiscono i diritti tv. Provi la magistratura a mettere sotto controllo i loro telefoni e a registrare alcune conversazioni, verrebbero fuori cose molto interessanti.

C'e' l'accusa di sequestro di persone che riguarda lei e Paparesta...
Ma quale sequestro...

Nell'inchiesta si parla anche di ''imbarazzanti'' telefonate tra lei e alcuni giudici (soprattutto l'ex procuratore di Pinerolo, Giuseppe Marabotto, da pochi giorni trasferito d'ufficio a Genova) suoi amici...
Ma non e' vero niente, io non sapevo nulla, io credevo solo di parlare con un tifoso della Juventus e basta. Volevo essere gentile con lui e l'ho invitato a vedere le partite, come e' successo con tanta gente. Neppure mi ricordo quante persone mi chiamavano al sabato per avere biglietti omaggio...

Ora non le telefona piu' nessuno...
Non era piu' possibile stare qui. Vede, gli avversari del Milan si chiamamo Inter, Juventus, Roma e Fiorentina. La Juventus, invece, deve combattere contro il Milan, l'Inter, la Roma, la Fiorentina e la Procura di Torino.

Come si sente adesso?
Lei come mi vede? Mi hanno ammazzato, meglio avere direttamente un rinvio a giudizio che essere sputtanato in questa maniera. Maledetto il giorno che ho incontrato Berlusconi...

La sua preoccupazione maggiore?
Devono lasciare in pace mio figlio. Lui non c'entra nulla, ha fatto solo il suo lavoro nella Gea. E non e' l'unico figlio di papa', come dite voi, a fare il procuratore. Pero' alla fine basta chiamarsi Moggi per essere colpevoli...
Messaggio inserito: 22/05/2006 14:22:14
Theo
Autore messaggio
Messaggi inviati: 340
Registrato:
03/03/2006 17:07:19

Elio lo aveva detto!!!!!!!!!!!!!!!

«Campionato falsato»: Elio lo cantava nel '98 Strofa cult del brano: «Ha detto Umberto Agnelli che son state solo delle sviste... Due o tre sviste arbitrali» STRUMENTIVERSIONE STAMPABILEI PIU' LETTIINVIA QUESTO ARTICOLO

Un fotogramma del video di Elio
MILANO - Frase ricorrente di questi giorni: «Eeehhh, il calcio è marcio... lo sapevano tutti...». Già, forse lo sapevano tutti. Ma chi osava fare nomi e cognomi? Al più si parlava di "sudditanza arbitrale". Del non meglio definito "Palazzo". Del "sistema". Qualcuno invece, con ironia iconoclasta, lo cantava forte e chiaro. E mica sei mesi fa. Ma ben 8 anni fa. Protagonista di un video che rimbalza su blog e forum è Elio, cantante degli Elio e le Storie Tese, che con il fido Rocco Tanica nel 1998 intonò nell'ultima puntata di "Mai dire Gol" una profetica e irresistibile "Ti amo campionato, perché non sei falsato".
Per scaricare video e musica: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Sport/2006/05_Maggio/23/elio.shtml
Messaggio inserito: 23/05/2006 13:58:01
Lamas
Autore messaggio
Messaggi inviati: 75
Registrato:
06/03/2006 09:41:59

Che bel Calcio...

JUVENTUS: esclusione dal campionato di competenza e assegnazione di un campionato di categoria inferiore alla serie B. Alla Juve vanno anche assegnati 6 punti di penalizzazione nel campionato a cui verrà destinata, revocato lo scudetto 2004-05 e non assegnato lo scudetto dell'ultimo campionato.
LAZIO: retrocessione all'ultimo posto in classifica, quindi retrocessione in serie B, e penalizzazione di 15 punti.
FIORENTINA: retrocessione all'ultimo posto in classifica, quindi retrocessione in serie B, e penalizzazione di 15 punti.
MILAN: retrocessione all'ultimo posto in classifica, quindi retrocessione in serie B, e penalizzazione di 3 punti.

Queste le richieste di sanzione formulate dal procuratore federale nei confronti dei 26 deferiti:
MOGGI: inibizione a 5 anni, più richiesta di radiazione con multa di 5000 euro per ogni illecito commesso.
GIRAUDO: inibizione a 5 anni più richiesta radiazione con multa di 5000 euro per ogni illecito commesso.
DIEGO E ANDREA DELLA VALLE: inibizione a anni 5, con richiesta di radiazione. Più 5000 euro di multa per ogni illecito. Stessa richiesta di sanzione per SANDRO MENCUCCI, dirigente viola.
LOTITO: inibizione a 5 anni più richiesta di radiazione, con 5000 euro di multa.
CARRARO: 5 anni di inibizione con richiesta di radiazione e 5000 euro di multa per ogni illecito.
MAZZINI: 5 anni inibizione con richiesta di radiazione. 5000 euro di multa per ogni illecito.
GALLIANI: inibizione dall'attività per due anni. Per MEANI(addetto agli arbitri del Milan) 5 anni con richiesta radiazione e 5000 euro multa.
DE SANTIS: inibizione a 5 anni con richiesta della radiazione. 5000 euro di ammenda.
BERGAMO: 5 anni di inibizione con richiesta di radiazione e 5000 euro di ammenda.
PAIRETTO: 5 anni di inibizione con richiesta di radiazione e 5000 euro di multa.
LANESE: 5 anni di inibizione con richiesta di radiazione più 5000 euro di multa.
PAPARESTA: 1 anno di inibizione per omessa refertazione.
DONDARINI: 5 anni di inibizione più richiesta di radiazione.
BERTINI: 5 anni di inibizione più richiesta di radiazione.
MESSINA: 5 ani di inibizione più richiesta di radiazione.
ROCCHI: 5 anni di inibizione più richiesta di radiazione.
TAGLIAVENTO: 5 anni di inibizione più richiesta di radiazione.
RODOMONTI: 5 anni di inibizione più richiesta di radiazione.
MAZZEI: due anni di inibizione.
INGARGIOLA: 1 anni di inibizione.
BABINI: 1 anno di inibizione.
PUGLISI: 1 anno di inibizione.
Messaggio inserito: 04/07/2006 16:26:02
Autore messaggio
Messaggi inviati: 1801
Registrato:
05/03/2006 19:14:25
Messaggio inserito: 10/09/2006 21:04:27
© MrPaloma 2021 - Viaggi - Foto -