Salsomaggiore Terme (Musica) - 14/07/2008 - - Written by
Playlist Luglio 2008 by TittyDj
Se vuoi leggere una piccola introduzione alla playlist per renderla più saporita CLICCA QUA

Lost Coldplay (Viva La Vida!)
Il nuovo disco dei Coldplay sta facendo terra bruciata nelle classifiche di tutto il mondo. Molti potrebbero considerare negativamente questa cosa, come il fatto di vederli politicamente così attivi, cosa che per molti versi può sembrare scontata e poco professionale. Sinceramente tutto ciò non mi tocca; la cosa che più mi impressiona è come questa band sia capace di inserire in ogni disco quel paio di canzonu che rendono un loro album unico! Cosa che pochi gruppi sono capaci di fare con continuità senza perdere credibilità...vedi quel famoso gruppo irlandese formato da un cantante molto..."Bono". Disco ottimo direi che strizza l'occhio anche ai padri del rock anglosassone (Pink Floyd) in vari pezzi. Drizzate le orecchie.



What's a girl to do Bat For Lashes (Fur and Gold)
Personlamente apprezzo molto questo genere di artiste capaci di "dire la loro" in modo decisamente più incisivo rispetto a tante ragazzuole che vengono inutilmente lanciate dalle majors. Bat for lashes è una realtà! Tanto che un certo Tom Yorke ha deciso di portarsela in giro per l'Europa e fargli aprire tutti i concerti dei Radiohead! Di certo non è un disco per tutti, ma Nek aveva rotto i maroni; perciò mettetevi d'impegno e ne sarete pienamente ripagati, altrimenti andate a fare due impennate con la Vespa!

If you keep losing sleep Silverchair (Young Modern)
Se anche voi li avete conosciuti circa dieci anni fa mentre cavalcavano le utlime onde del grunge con "Freak Show" e poi affermandosi con Neon Ballroom, non crederete alle vostre orecchie. I Silverchair hanno fatto un vero e proprio volo pindarico dalle chitarre male accordate e distorte di una volta. Il titolo è tutto un programma, infatti la "sedia d'argento" ci propone un disco pittoresco pieno zeppo di strumenti classici e pestate di pianoforte. Chi li ha apprezzati per i dischi precedenti potrebbe non essere pienamente convinto, ma in molti pensavano che anche i Green day con "Warning" avessero fatto un buco nell'acqua, e invece guardate dove *azzo sono arrivati.

We are Rockstars Does it offend you, yeah? (You have no idea what you're getting yourself into)
Dicono che dal vivo questi baldi giovani spacchino più di Elena Grimaldi (Se non sapete di chi si tratta cercate su Google ;-). Personalmete trovo questa nuova ondata di elettro punk molto molto intrigante. Sounds different...probabilmente prima o poi stancherà, ma anche Ursula Andress è invecchiata, perciò godiamocela finchè dura!

Foundations Foxboro Hot Tubs (Stop Drop and Roll)A proposito di Green Day....Questo album è uscito sotto anonima identità dei membri della band. Nutrita come una nuova creatura, questo disco è stato prodotto quasi per tornare a giocare...al rock n' roll!Più che piaevole, soprattutto se amate i Green Day! Prendetelo semplicemente per quello che è!

Into the darkness Meganoidi (Into the darkness into the moda)Ogni volta che ascolto questo disco vengo catapultato all'istante nell'era della "ogni cazzata è lecita". A distanza di ormai dieci anni questo disco è ancora pieno di sano Ska-punk pronto a farvi saltellare e delirare; niente di spettacolare, intendiamoci, ma proprio per questo, più coinvolgente di molte cose più, ma non sempre meglio costruite. Concentrato come un fustino di Dixan! Ve lo consiglio se ve lo siete perso...Ascoltate "Lovesong"! Anzi, ascoltatele tutte!

Make mistakes Infadels (Universe in reverse)Ogni tanto sento il bisogno di distrarmi con un disco da ritornello...per quelle giornate in cui si ha voglia semplicemente di sgironzolare con la macchina e sperare di incrociare lo sguardo di qualche bella donzella...ecco gli Infadels vi vengono incontro con "We are not the infadels". E l'estate sarà a portata di mano...giù i finestrini!

Love remains the same Gavin Rossdale (WANDERlust)
Raggiunta la fama grazie alla sua passata band (Bush) ha intrapreso la carriera solista dopo una parentesi del progetto "Institute". Niente di eccezionale, ma la sua voce è indiscutibile e dannatamente grunge! I bei tempi sono passati, ma il lupo non perde il vizio, e a noi non dispiace affatto.

Heartbeats Daedelus (Denies the day's demise)Quali parole usare per descrivere tutto ciò? Nessuna....è un semplice miscuglio di emozioni, generi, culture! Non può essere consigliato, questo disco va provato sulla propria pelle! Più coinvolgente di una droga anni '70 e più scoinvolgente di un serial killer! Questo Daedelus, per me, è un semplice genio! E Sundown ne è la dimostrazione...poliedrico è un eufemismo! Altro che Coccoluto facca troia! Semplicemente da provare...e magari accompagnato dal video! Incredibile!!! Gioca con la "tavolozza degli strumenti" come un pittore affermato da anni!

All you need is me Morrissey (All you need is me)Sono Stra-convinto che se questo "idolo" fosse già morto sarebbe salito dritto dritto tra le icone più grandi del Rock contemporaneo, e non solo. Ha la grande capacità di cambiare senza mutare quello che rappresenta! I suoi testi sono carichi di quella malinconia tipica del rock anglosassone, ma talmente poetici e crudi allo stesso tempo da farti toccare con mano, in ogni secondo del suo pezzo, l'atmosfera del regno unito! Tutti grazie a lui possiamo sentirci dei fragili maledetti bastardi! Ascoltate anche "First of the gang to die"!

Love is NoiseThe Verve (Singolo)
Era da tanto che si vociferava di una loro reunion, e hanno confermato le aspettative cacciando fuori un singolo al "passo coi tempi" e che fa ben sperare per la prossima uscita del loro nuovo disco. Passati alla storia grazie ad un solo disco contenente singoli diventati delle pietre miliari del rock anni '90 ("Bitter sweet simphony" "The drugs don't work") i Verve ci riproveranno, e noi non possiamo che gioire. Love is noise è coinvolgente e si lascia bere tutto d'un fiato! Buona la prima!

I've got your number Elbow (Cast of Thousands)
Blur, R.E.M e U2, solo per citarne alcuni, sono loro fan sfegatati e si capisce facilemtne il perchè. Sinceramente fatico a trovare qualcosa che "suoni" più maturo e convincente di questa band ultimamente. Quando li ascolto mi sembra di sentire quel gruppo che mi ha conquistato anno dopo anno a suon di ottimi dischi, e invece...hanno solo pochi dischi alle spalle e non hanno ancora sfondato come meriterebbero; ma ciò potrebbe essere un segno positivo. "I'v got your number" è il classico pezzo che vorreste ascoltare per pensare a tutto, tranne quello che vi circonda. E non fermatevi a questo, ascoltate anche "leaders of the free world" giusto...il resto scopritevelo da soli, altrimenti che gusto c'è?

Clicca sul titolo della canzone per vedere il video!
Altri articoli che potrebbero interessarti
© MrPaloma 2021 - Viaggi - Foto -