Salsomaggiore Terme (Musica) - 14/03/2008 - - Written by
Playlist Marzo 2008 by TittyDj
Guaranteed Eddie Vedder (Into The Wild OST)
Una collaborazone incredibile! Sean Penn esce con il suo nuovo film, e chi pensa alla colonna sonora? Il mitico Eddie Vedder, che anche senza i suoi compagni d’avventura(Pearl Jam)è capace, armato di una semplice chitarra di regalarci quelle emozioni uniche, possibili solo ad una voce piena di sfumature graffianti e confortanti come la sua.

Universo Cristina Donà (La Quinta stagione)
Vincitrice di numerosi premi di prestigio in ambito musicale, non ha mai ottenuto il successo meritato, ma a noi va bene così, a patto che continui a comporre con questa naturale e originale predisposizione per la delicatezza.

The Funeral Band Of Horses (Everything All The Time)
Seattle colpisce ancora! Mischiate I My Morning Jacket con un pò di Kings Of Leon, agitate per bene, ed ecco spuntare I Band Of Horses! Se amate il genere…non esitate!
Date “un orecchio” anche a “Is there a ghost” canzone del loro ultimo disco.

With Every Heartbeat Robyn (Robyn)
In Svezia, è un’icona e ha lavorato con I più grandi artisti del suo paese(Vedi “The Knife”), ma ora ha deciso di “allargare I propri orizzonti” e si sta facendo largo a suon di beat accompagnati da una voce così pop che gli anni ’80 vi sembreranno dietro l’angolo.

Foundations Kate Nash (Made Of Bricks)
L’inghilterra sforna queste artiste in erba come fosse il fornaio ufficiale della musica pop, e grazie a Kate Nash possiamo sfornare panini freschi ad ogni traccia. Niente di impressionante, ma piacevole…del resto…è pane!

I Need Something Newton Faulkner (Handbuilt by Robots)
Un giovane artista inglese che ci propone un disco leggero e di facile ascolto per quei momenti che vofliamo semplicemente rilassarci e berci un caffettino!

Le Gite Fuori Porta Gli Amari (Scimmie d’amore)
Pop elettronico from Friuli Venezia Giulia! Finalmente anche in Italia si sente qualcosa di “internazionale”… Speriamo non sia la solita meteora.

None Shall Pass Aesop Rock (None Shall Pass)
Se vi è piaciuto Danger Doom sulla scorsa playlist, non esitate ad ascoltare Aesop Rock! Più oscuro di Doom, ma certi dischi rischiano di passare inosservati, ed è decisamente un PECCATO! Tanto underground quanto brillante. I diamanti vanno lavorati per essere apprezzati!

Heartbeats Jose Gonzales (Veneer)
Altro artista svedese che ci propone una cover dei The Knife, ma in chiave Soul! Per quei momenti “Un po’ solo vostri”. Se vi piacciono i cantanti tutti voce e chitarra acustica, Gonzales “suona” al caso vostro.

These Days St Vincent (Marry Me)
Se Feist vi è piaciuta, St Vincent non farà altro che regalare altra buona musica alla vostra raccolta di dischi; con qualche sfumatura soul in più, ma la stessa delicatezza di voce.

How Am I Not Myself Shocking Pinks (Shocking Pinks)
Avete presente quelle band che all’ascolto sembrano suonare completamente fatte di eroina e trasportati dalle emozioni? Ecco gli Shocking Pinks…almeno un ascolto glielo dovete. Ascoltate “How Am I Not Myself?” Ha una spruzzata di inconfondibile di Radiohead N.5 che non potrà non portarvi verso la traccia successiva per vedere cosa c’è!

A-Punk Vampire Weekend (Vampire Weekend)
Qualsiasi vostro tentativo di definirli sarà vano…e questoe questo è buono! Ma l’aggettivo freschi ci sta a pennello!

Clicca sul titolo della canzone per vedere il video!
Altri articoli che potrebbero interessarti
© MrPaloma 2021 - Viaggi - Foto -