CHE BEL METEO Parma 13 Gennaio 2020

CHE BEL METEO Parma 13 Gennaio 2020

SETTIMANA DA SBADIGLI MA QUALCOSA COMINCIA A CAMBIARE SUL FINIRE DELLA STESSA



Nello scorso aggiornamento si era detto di un grosso pericolo x il proseguio invernale causa forte raffreddamento del vortice polare stratosferico,raffreddamento che raggiungera' il suo culmine proprio in questi giorni.Con un vortice polare freddo nel suo core sono in buona parte inibite le discese fredde alle medie e basse latitudini in quanto tale vortice si comporta come un grosso trottolone che trattiene tutto il freddo alle alte latitudini.In questa prima parte di Gennaio abbiamo gia' tastato tale dinamica con freddo assente alle medio e basse latitudini eccezion fatta x il freddo della valpadana che come abbiamo detto nello scorso aggiornamento e' un freddo autoprodotto in loco grazie alle inversioni termiche.X gli abitanti della pianura quindi questa prima trance di Gennaio e' stata abbastanza fredda con gelate notturne e anche giornate nebbiose mentre sui colli ha prevalso il mite,sia diurno che notturno.Ed ora come la mettiamo?Ci sono segnali di disturbo a tale situazione?Allora,e' ancora presto x dirlo,serve ancora qualche giorno,a raffreddamento completato,ma x il medio termine le notizie sono buone.Nei prox giorni vi sara' un primo disturbo creato dai piani troposferici che andra' ad indebolire tale vortice a partire dal fine settimana.In tale occasione l'anticiclone atlantico avra' modo di ergersi verso nord sfruttando il momentaneo rilassamento del vortice.Tale mossa produrra' una discesa di aria fredda verso le nostre latitudini proprio nel week end accompagnata probabilmente anche da una depressione con conseguenti precipitazioni.In tale frangente inquadrabile nel sabato vi sara' occasione x un ritorno della neve a quota collinari mentre piu' difficile pare l'approccio alle pianure.A seguire una nuova depressione pare farsi luce ad inizio settimana e li le termiche saranno migliori x un eventuale coinvolgimento anche delle pianure.Al momento e' solo un ipotesi da tenere come tale in quanto gli equilibri sono molto ballerini e quindi torneremo sull'argomento entro il fine settimana.X il proseguio poi valuteremo appunto se vi saranno ulteriori disturbi al vortice polare stratosferico provenienti dalla troposfera magari anche grazie alla convezione equatoriale che sembra entrare in una fase propizia proprio tra pochi giorni e che andrebbe a dare un contributo alla fase di disturbo affinche' si possa avere una terza decade del tutto invernale altrimenti,come detto gia' nello scorso aggiornamento,se tali disturbi non vanno in porto si rischia grosso con inverno che tornerebbe in auge solo da fine febbraio.Ad oggi qualche segnale c'e' quindi animo.Ora andiamo al dettaglio.

PROX ORE

cieli tra il sereno ed il leggermente velato ma dal tramonto o al max in serata ritorno delle nebbie sulle pianure.Nottata di nebbia.

MARTEDI 14

giornata grigia x un mix di nebbie e nubi basse da esse create.Sara' una giornata del tutto invernale con temperature massime che non andranno oltre i 5°.Piu' sole sui colli specie sopra i 300mt e anche piu' mite.

MERCOLEDI 15

altra giornata grigia x nebbie o nubi basse con temperature massime diurne comprese tra 5 e 6°.Temperature minime vicino allo zero.

GIOVEDI 16

mattinata ancora caratterizzata da grigiori mentre nella seconda parte della giornata o gia' nel decorso della mattinata stessa occasione x schiarite e temperature massime in leggero aumento fino a valori 8/9°.Serena la sera.
Venerdi giornata perlopiu' buona con gelate all'alba e temperature massime stazionarie.Aumento della nuvolosita' tra pomeriggio e sera.X il proseguio ho gia' detto tutto nell'editoriale ma comunque ci si risente prima del week end con tutte le ultimissime.Ciao e buona settimana.
Salsomaggiore Terme (Meteo) - 13/01/2020 - -
Seguici su Google+ - Written by
© MrPaloma 2020