CHE BEL METEO Parma 23 Ottobre 2015

CHE BEL METEO Parma 23 Ottobre 2015

ALCUNE CONSIDERAZIONI SULL'INVERNO CHE VERRA'



Ultimamente mi stanno arrivando diverse richieste sul come potra' essere il prossimo inverno.Se fino ad oggi non mi sono ancora sbilanciato e' perche' quest'anno sara' davvero curioso vedere come andra' a finire.Mi spiego meglio...Se dovessimo attenerci solo ed esclusivamente agli indici teleconnetivi,i cosiddetti indici predittori,potremmo affermare che sara' un inverno tendente al mite dove a dominare sarebbe l'atlantico quindi piogge al piano e tanta neve sulle Alpi,intervallato da pause anticicloniche di stampo azzorriano talvolta coadiuvate da quello africano.Quest'anno pero' c'e' una variabile non da poco che potrebbe capovolgere la situazione e sto parlando del Nino che proprio ultimamente ha raggiunto livelli very strong.Il Nino e' il surriscaldamento anomalo delle acque superficiali del Pacifico all'incirca nei pressi dell'Ecuador.Ebbene,quando tale fenomeno si registra tra fine inverno e primavera, solitamente si va incontro a grosse ondate di caldo in estate nel bacino del mediterraneo.Quando invece tale fenomeno si registra tra fine estate ed autunno ,come in questo caso,si e' notato come gli inverni a venire siano quasi sempre caratterizzati da episodi particolarmente freddi e nevosi nel comparto europeo specie nord orientale ma con influenze retrograde anche nel bacino del mediterraneo.Non c'e' ad oggi nulla di scientificamente provato in tutto cio' ma solo delle comparazioni.Siamo quindi di fronte ad un grosso dilemma.Bisognera' dar retta agli indici teleconnettivi(inverno mite) o bisognera' credere all'influenza del Nino?(inverno rigido).La risposta e' che attualmente non e' dato a sapere quale delle2 ipotesi possa avere la meglio e che quindi rende particolarmente interessante ad avvincente vedere come andra' a finire.Ad oggi chi spara sentenze,e ce ne sono in giro,a mio avviso risulta assai imprudente o non e' al corrente di tutto cio'.C'e' poi una terza ipotesi,quella del mio punto di vista, che comunque non ha la presunzione di dire che sara' effettivamente cosi'.Allora,da come la vedo io,le comparazioni hanno una buona validita',su 10 casi provati,almeno in 7 di questi il Nino ha influito sull'inverno rendendolo ricco di episodi freddi e nevosi.Il Nino tende a rinforzare l'anticiclone in Atlantico che con la sua elevazione andrebbe a destabilizzare e spezzare il vortice polare qualora esso non dovesse risultare particolarmente tenace.Ad oggi c'e un particolare che mi fa supporre che il vortice polare non possa godere di troppa salute ed e' la grande differenza di innevamento attuale tra il comparto scandinavo(scarso) e quello russo(notevole x essere ottobre).Tale differenze di innevamento,nei prossimi mesi,andrebbe a creare figure anticicloniche nel nord europa con tutte le conseguenze del caso vale a dire colate fredde verso il centro sud europa in maniera retrograda da nord est con un vortice polare quindi sottomesso allo strapotere anticiclonico.Ma non solo,il Nino andrebbe ad indebolire il vortice canadese che anch'esso,se particolarmente forte inibisce ondate fredde verso di noi facendogli prediligere la strada degli States orientali come e' stato negli ultimi 2 anni.Tale configurazione farebbe si che il freddo in uscita dal Labrador circumnavighi a nord l'anticiclone di blocco nord europeo per portarsi verso il comparto russo ed un altro lembo si getti nell'atlantico direzione mediterraneo facilitato nella sua discesa dal bordo orientale dell'anticiclone azzorriano in elevazione.Verrebbe cosi' a crearsi una perfetta join venture con perturbazioni atlantiche verso il mediterraneo che attirerebbero il freddo presente nell'est nord-est del continente creando il cosiddetto tunnelling foriero di precipitazioni nevose anche al piano.Ecco quindi che a mio avviso potremmo avere diverse incursioni di aria fredda da est causa un anticiclone russo in gran spolvero ed episodi freddi perturbati potenzialmente nevosi x il connubbio atlantico-est.Questa una mia prima ipotesi sul possibile inverno che verra' ma che rimango sempre un po' cauto x via degli indici che remano contro quindi anche in me cresce la curiosita' di vedere come andra' a finire.Di certo,nelle prossime settimane torneremo sull'argomento con dati piu' aggiornati.Quello da tenere in maggior considerazione saranno i dati del SAI(snow advanced index) che valuta l'avanzamento dell'estensione della neve in sede russa e quindi molto importante.Bene,e dopo questa lunga e x molti noiosa spiega torniamo a noi brevemente.Prox giorni alta pressione in rinforzo con cuore mite in quota quindi avremo giornate piuttosto buone con un po' di freddo notturno e rischio di qualche nebbia di primo mattino specie tra sabato e domenica.Domenica le nebbie tenderanno ad intensificarsi portando piu' grigiori diffusi.Inizio settimana buono mentre un peggioramento da ovest e' in programma a meta' settimana col ritorno delle piogge tra mercoledi e giovedi.Ci torneremo su meglio se riesco a dinizio settimana prox...ora dettaglio.

VENERDI 23

giornata prevalentemente soleggiata con alba piuttosto fresca.Nelle periferie temperature comprese tra i 3 ed i 4°.Temperature massime pomeridiane in leggero aumento con valori mediamente sui 18°Serena e fresca la sera con 9/10° alle ore 22.

SABATO 24

altra giornata di tempo buono anche se con sole un po' piu' fiacco causa leggere velature e rischio nebbia nelle prime ore della mattinata su medio-basse pianure.Ancora freddino all'alba con valori pressoche' stazionari e temperature massime pomeridiane sui 18/19° quindi valori abbastanza miti.Foschie serali.

DOMENICA 25

alba un po' meno freddina rispetto alle precedenti ma con rischio di aumento di possibili nebbie anche piuttosto fitte.In giornata nebbie in sollevamento ma possibili strascichi grigi x buona parte della giornata specie su medio e bassa pianura.Temperature diurne in diminuzione in caso di grigiori persistenti.Inizio settimana buona con ancora rischio di qualche nebbia mattutina.Peggiora a meta' settimana.Bene x stasera e' tutto,scusate se vi ho stufato e....buon week end.
Salsomaggiore Terme (Meteo) - 23/10/2015 - -
Seguici su Google+ - Written by
© MrPaloma 2019